I 5 modi in cui gustarsi una buona fonduta

Avete mai assaggiato la fonduta di formaggi? In giro per l’Italia, la fonduta di formaggio si realizza nei modi più disparati. Calda, cremosa e gustosa, è un piatto tipico soprattutto del Nord Italia e in particolare, del Piemonte e della Valle d’Aosta. In realtà, però, si prepara anche in altre Regioni italiane del Nord e del Nord Est. Può essere realizzata con la fontina, ma anche il puzzone di Moena, il formaggio di Fossa, il Parmigiano oppure altri tipi di formaggio. La cosa importante è che sia sempre cremosa e vellutata, fluida e densa. Ho gustato la fonduta di formaggio in diversi posti d’Italia e ho imparato a capire come gustarla al meglio. Ecco alcuni consigli che posso darvi dopo aver conosciuto tutte le “facce” di questo piatto.

1 – Abbinare la fonduta alla carne

Uno dei modi per godersi al meglio una buona fondue è quello di abbinarla alla carne. Infatti, questo piatto alpino è davvero eccellente. Basterà innanzitutto, mettere dei pezzi di carne – di solito manzo oppure il maiale nell’olio bollente – per poi intingerli nella fonduta. In questo modo, soprattutto se la vellutata al formaggio è stata preparata in maniera adeguata, il sapore sarà strepitoso. Nel centro Italia ho assaggiato anche la fonduta abbinata alla salsiccia. Era stata preparata seguendo la medesima procedura.

2 – Abbinarla alle verdure

Un altro modo per godersi una buona fondue è quella di abbinarla alle verdure. Ho assaggiato infatti, questo piatto con zucca, finocchi, broccoli, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles ma anche pomodori, patate, rucola e funghi porcini. Basterà lessare leggermente la verdura e immergerla con convinzione, nella fonduta. Il suo sapore può essere davvero strepitoso. Spesso questo abbinamento viene fatto soprattutto in Valle D’Aosta, dove ho assaggiato la miglior fonduta abbinata alle verdure di tutta la mia vita!,

3 – Alla frutta

Un altro segreto per assaggiare una buona fondue è quello di abbinarla alla frutta. In genere, è una scelta che si fa soprattutto in Trentino Alto Adige, ma anche in genere nel Nord est d’Italia. Basterà scegliere frutta di stagione oppure frutta candita nonché frutta secca. In Valle d’Aosta si usa spesso abbinare alla fonduta di formaggio alle pere, alle mele o alle susine. Talvolta, può essere ideale da assaggiare anche con il mango essiccato, l’arancia candita o i pinoli. Si possono anche fare degli sfiziosi spiedini da immergere nella crema di formaggio bollente, così da assaporare un nuovo abbinamento alla vostra fonduta.

4 – Al pesce

In Liguria, tra le ricette gourmet per eccellenza vi è l’abbinamento della fonduta di formaggi a dell’ottimo filetto di salmone al forno. Questo piatto è davvero squisito. Per assaggiarlo, in genere va creata una fonduta fatta con una buona base di Gorgonzola DOP: è ottima anche con i gamberi al vapore, il pesce spada o lo sgombro. Tutti questi pesci sono ideali per questo abbinamento!

5 – Aromatizzare la fonduta

Un altro modo per gustarsi una buona fonduta è quello di aromatizzarla. Spesso l’ho assaggiata con il tartufo oppure con un pizzico di pepe in più, se non quello rosa. Anche preparata in questo modo, la variante sarà strepitosa!

 

 

Autore dell'articolo: Nicola D'Auria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.