Torrone dei Morti, buono da far resuscitare i morti

Il Torrone dei Morti è un irresistibile dolce di origini campane. Oggi lo si trova dai gusti più svariati, ma quello tradizionale consiste in un involucro di cioccolato fondente che racchiude un cuore morbido di cioccolato bianco e crema alle nocciole.

La caratteristica forma a cassetta richiama alla mente l’idea di una bara, ma di macabro questo dolce non ha proprio nulla.

A Napoli il Torrone dei Morti si chiama ‘O Murticiell

In Campania è usanza regalarlo o offrirlo per la festa di Ognissanti e per la commemorazione dei defunti.

A Napoli, dove l’ottimismo trionfa anche nelle tristi ricorrenze, il Torrone dei Morti viene chiamato anche ‘O Murticiell’. A Napoli, infatti, il 2 Novembre, oltre alle preghiere rivolte ai cari defunti, è usanza quel giorno ritagliarsi un momento di gioia e dolcezza gustando ‘O Murticiell.

Festa del Cioccolato a Castellammare di Stabia

In fatto di cioccolato e torrone ne sa qualcosa lo store Cioccolatino di Via Cosenza a Castellammare di Stabia dove da due settimane si sta svolgendo la Festa del Cioccolato, una dolcissima iniziativa che ha visto coinvolti diversi esercizi commerciali e che ha riscosso tantissimi consensi.

Siamo però, oramai, agli ultimi giorni. La Festa del Cioccolato è giunta quasi al termine, ma restano ancora il 30 ed il 31 ottobre per poter degustare cioccolatini d’elite messi a disposizione dalle più note e prestigiose aziende cioccolatiere come Caffarel, Venchi, Baratti & Milano, Majani e Cavoto.

Per darvi un’idea di tutto ciò visitate la pagina Facebook di Cioccolatino e non perdetevi la visione di questo video:

Autore dell'articolo: Maria Pia Nocerino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *